sabato 14 dicembre 2019

COPPA MILANO SANREMO: ANCORA SCONTI PER L'ISCRIZIONE!

In vista delle festività natalizie, la segreteria organizzativa di Coppa Milano Sanremo ha deciso di estendere di una settimana la particolare scontistica per gli equipaggi desiderosi di partecipare alla gara più antica d’Italia. Pertanto il nuovo termine per usufruire dell’ agevolazione sulla quota di iscrizione è il 23 Dicembre, affrettatevi!
Molte le novità previste per la XII Rievocazione Storica, partendo dalle date: dal 2 al 4 Aprile 2020, nel rispetto delle prime manifestazioni. Un ritorno alle origini in chiave moderna, quest’anno con l’introduzione del passaggio nel suggestivo territorio delle Langhe con lo straordinario epilogo che vedrà gli equipaggi trasferirsi da Sanremo a Monte Carlo per celebrare lo storico gemellaggio che lega due luoghi simbolo del motorsport, quali l’Autodromo di Monza ed il Principato di Monaco.
Numerose le adesioni già pervenute dalla data di apertura delle iscrizioni, anche grazie al recente ingresso di Coppa Milano Sanremo nel Campionato Italiano Grandi Eventi marchiato ACI Sport e alla presenza della classe “Turistica” in grado di ampliare il pubblico di interessati e di coinvolgere anche i numerosi appassionati che desiderano sfidarsi sugli oltre 700 chilometri di gara  fra gli splendidi paesaggi che, come d’abitudine, verranno attraversati dalla gara.

NUOVO STRUMENTO DI RILEVAMENTO PROVE A MEDIA


Arriva un Nuovo sistema di rilevamento automatico per Prove di Media.
Le Prove di Media sono sempre più presenti in tutte le gare di regolarità anche in Italia. Non sono difficili, solo diverse da affrontare, anche per noi crono!
Per questo abbiamo sviluppato, insieme a giovani ingegneri elettronici e informatici un NUOVO SISTEMA DI RILEVAMENTO AUTOMATICO anche per le prove di media.L'abbiamo testato in laboratorio e in alcune gare e siamo pronti! Lo utilizzeremo ufficialmente Sabato 11 gennaio 2020 alla regolarità classica La Piccola Atene.
Arezzo Classic Motors. Tante le novità di questa edizione, fra cui  “110 anni Alfa Romeo - tra Sport e Stile”.
La Mostra tematica principale, dedicata al passato sportivo di Rossella Labate con il Museo di Arese, vedrà l’esposizione nel padiglione 6 di vetture anteguerra e modelli anni ’50/’60; la tematica, curata da Lorenzo Marzullo e Davide Zappalorto, consacrerà la Casa milanese nel suo 110° anniversario proponendo pezzi particolari che hanno fatto la storia, non solo sportiva, ma anche di stile, con carrozzerie speciali. Invece, presso lo stand della Polizia di Stato, si potranno ammirare alcuni veicoli Alfa Romeo provenienti dal Museo delle Auto della Polizia di Roma. Nel corso dell’evento verrà esposta anche una novità, naturalmente Alfa Romeo: si tratta della nuova Giulia Veloce turbo Q4, 2.0 turbo quattro cilindri a benzina da 280 CV, in dotazione alla Polizia Stradale di Roma. Il Registro Storico FIAT, nel padiglione Redi, svilupperà il tema del modello storico 124 in tutte le sue declinazioni: coupè, spider e Abarth. Il Club Saracino, patrocinatore storico dell’evento, anche quest’anno sarà presente nel padiglione 6 con un’area di 200 mq. dedicata alle “Instant Classic”, le vetture oggi già storiche che diventeranno d’epoca domani. Ancora, nel padiglione 5 verrà proposta una rassegna sulle auto SIMCA organizzata dalla Scuderia Chimera Classic Motors in collaborazione con SIMCA Club Italia: auto civili e da rally che fanno parte della storia di questa casa automobilistica.
Infine,  la Land Rover saluterà l’arrivo in primavera del nuovo Defender, icona del marchio inglese, con una rassegna di modelli storici.
Tra un mese esatto si apriranno le porte della manifestazione di motorismo storico più attesa del Centro Italia:
Ricco anche il settore dedicato alle moto: nello stand della F.M.I. ci sarà una retrospettiva del Fantic Motor Caballero che compirà i 50 anni, mentre nel padiglione Vasari, la Bimota Classic Parts curerà un’esposizione di modelli dell’azienda riminese.

Anche per questa edizione, il sabato mattina saranno ospitati gli studenti degli Istituti Tecnici della città e domenica pomeriggio, dopo le ore 14.00, l'organizzazione ha istituito uno speciale pacchetto per le famiglie in cui pagheranno solo gli adulti, indipendentemente dall'età dei ragazzi.
Per maggiori informazioni: www.arezzoclassicmotors.it
Orari: sabato 8,30 – 19,00
domenica 8,30 – 18,00
Ingresso: € 12,00


 

martedì 10 dicembre 2019

Team Bassano sul podio al Giro Monti Savonesi

Nuova gara a calendario e nuovo podio per il Team Bassano: alla prima edizione del Giro Monti Savonesi Storico, il team dall'ovale azzurro si è infatti messo in bella evidenza grazie alla terza posizione assoluta conseguita da Gabriele Noberasco con la BMW M3 Gruppo A condivisa assieme a Fulvio Gangi; per il popolare "Odeon" una prestazione positiva impreziosita dallo scratch sull'ultima speciale, in una gara nella quale il fondo viscido ha indubbiamente favorito le trazioni integrali. Dei quattro equipaggi al via, all'arrivo anche quello formato da Stefano e Massimo Carminati che hanno portato al traguardo l'Opel Ascona SR 1.9 Gruppo 2 in ventisettesima posizione assoluta, aggiudicandosi la propria classe. Non hanno invece concluso il rally, entrambe per problemi al cambio, l'Opel Corsa GSI di Enrico Canetti ed Angelo Pastorino e l'Autobianchi A112 Abarth di Saro Pennisi ed Angelo Bregliasco.
Dalla gara di regolarità sport, un'altra bella soddisfazione grazie a Massimo e Matteo Migliore che hanno portato alla vittoria assoluta l'Opel Kadett GT/e.
Nel fine settimana si è anche corso in Sicilia il Rally Tindari Storico che ha visto la Porsche 911 SC Gruppo 4 di Pietro Tirone e Giacomo Giannone, chiudere al quinto posto assoluto e al primo di classe.
Ancora regolarità, infine, con la disputa di un Revival Valpantena flagellato dal maltempo nella prima tappa; a chiudere col miglior piazzamento sono stati Andrea Giacoppo e Nicola Randon su Lancia Fulvia HF, i quali grazie ad una buona seconda tappa sono risaliti fino alla quarta posizione pari merito con altro equipaggio, ma la discriminante li ha posizionati al quinto. Scorrendo poi l'assoluta, in posizione 39 si piazza la BMW 325i di Marco Dal Fitto e Alessandro Rigon; oltre la centesima posizione le Lancia Rally 037 di "Febis" e Osvaldo Finotti e di Max Girardo con Elio Baldi, l'Opel Kadett GT/e di Mattia e Mario Scarabottolo, la Porsche 911 RS di Antonio ed Eva Orsolin.

lunedì 9 dicembre 2019

DAL 23 AL 26 GENNAIO AL VIA LA 32/MA WINTER MARATHON

Mancano 2 settimane alla chiusura delle iscrizioni alla Winter Marathon, la più affascinante e longeva gara invernale di regolarità per auto storiche a calendario ACI Sport (giunta alla 32ª edizione) che avrà luogo come da tradizione a Madonna di Campiglio dal 23 al 26 gennaio 2020.
Ad attendere gli equipaggi un nuovo tracciato di oltre 450 km con 13 passi dolomitici, 65 prove cronometrate e 6 di media da affrontare nuovamente in 2 tappe: la prima, inedita, giovedì 23 in notturna lungo la Val di Sole con sosta sul Passo del Tonale e la seconda venerdì 24 attraverso le strade e i passi più famosi del Trentino-Alto Adige con la suggestiva sosta cena sul Passo Gardena.
Le registrazioni possono essere effettuate sul sito internet entro la mezzanotte di domenica 22 dicembre collegandosi alla sezione "2020 > ISCRIZIONE ONLINE" e successivamente spedite al Comitato Organizzatore tramite e-mail o fax, unitamente alla copia della ricevuta di pagamento della tassa.
Alla manifestazione sono ammesse tutte le vetture costruite entro il 1968 oltre a una selezione di modelli di particolare interesse storico e collezionistico costruiti entro il 1976; a partire da questa edizione saranno iscrivibili anche auto sprovviste dei documenti sportivi solitamente richiesti, in questo caso le penalità acquisite durante la gara saranno moltiplicate per un coefficiente 3,00.

X EDIZIONE DEL TERRE DI CANOSSA DAL 16 AL 19 APRILE 2020!

Sono passati 10 anni dal primo Terre di Canossa, e così la X° edizione del Terre di Canossa sarà un evento da favola!! La prossima edizione si svolgerà dal 16-19 Aprile 2020 e sarà un pellegrinaggio in diversi luoghi medievali che furono parte del regno di Matilde di Canossa nel XII Secolo. La gara partirà da Salsomaggiore Terme con la serata di gala nel Castello di Tabiano, costruito dalla famiglia Pallavicino nel X Secolo. Venerdì attraverseremo gli Appennini per raggiungere le Cinque Terre e il meraviglioso borgo marinaro di Lerici, fino a concludere la giornata come di consueto a Forte dei Marmi. Il Sabato ci dirigeremo verso il Circuito del Montenero, che ospitò il Gran Premio d'Italia nel 1937. Il percorso passerà anche per uno dei tratti più spettacolari della Via Aurelia, reso famoso da Vittorio Gassman alla guida della sua Lancia Aurelia B24 nel grande film Il Sorpasso. Domenica attraverseremo nuovamente gli Appennini per tagliare il traguardo a Quattro Castella presso il Castello di Bianello, dove il 28 Febbraio del 1077 l'Imperatore Enrico IV incontrò Papa Gregorio VII per chiedere il suo perdono. Terre di Canossa sarà ancora una volta un emozionante percorso enogastronomico tra le ricette della tradizione e la creatività dei migliori chef stellati, che culminerà con l'immancabile beach party a Forte dei Marmi. La gara si svolgerà su un percorso di circa 600 km e prevederà prove di media e sfidanti prove a cronometro, studiate anche nel rispetto delle auto meno recenti e meno manovrabili e di chi compete col vecchio cronometro meccanico. L’evento sarà come sempre limitato a un massimo di 100 vetture per mantenere i più alti standard di ospitalità. Ricordiamo con piacere che Terre di Canossa è l’unico evento del settore a porre grande attenzione all’ambiente. L’organizzazione da alcuni anni ha infatti volontariamente adottato il protocollo CarbonZero, che impone l’adozione di tutte le misure utili alla riduzione dell’impatto ambientale e calcola le emissioni residue di gas climalteranti, che vengono azzerate con la piantumazione di alberi nell’Appennino Tosco-Emiliano.

domenica 8 dicembre 2019

LA COPPA MILANO SANREMO NEI GRANDI EVENTI

Si terrà dal 2 al 4 aprile 2020 la Coppa Milano Sanremo, che da quest'anno festeggia l'ingresso della Coppa all'interno delCampionato Grandi Eventi ACI Sport.
Un traguardo importante che certifica il livello sportivo della manifestazione e che premia il lavoro svolto dagli organizzatori fino ad ora.

giovedì 5 dicembre 2019

CAMBIO DI DATA PER LA PICCOLA ATENE

Cambio di data per La Piccola Atene, la gara che si terrà a Sabbioneta. Anziché a inizio Dicembre, la data fissata è ora sabato 11 gennaio 2020. Sanarro i primi del 2020!.

'LA PICCOLA ATENE' A SABBIONETA L'11 GENNAIO 2020




Nuova data per la gara di regolarità classica 'La Piccola Atene' in programma a Sabbioneta in provincia di Mantova. Dopo il  rinvio del primo dicembre scorso per problemi meteo, l'ACI Sport ha confermato infatti la data per La Piccola Atene per SABATO 11 GENNAIO 2020, in pratica sarà la prima gara in assoluto del 2020.
Il Programma prevede la partenza dal centro di Sabbioneta alle 10.00
- Arrivo: ore 14.30
- 53 PC per circa 120 Km di tracciato su strade ideali per provare le auto indisturbati.
- Vetture ammesse: dal 1° al 9° Raggruppamento
Essendo a inizio anno l'Autoconsult organizzatrice della manifestazione si occuperà per rinnovo licenza e certificato medico dei concorrenti.
info@autoconsult.it

martedì 3 dicembre 2019

ALLA PECHINO PARIGI COL CMAE

Lunedì 9 dicembre, presso la sede del CMAE, in via Goldoni 1 a Milano, abbiamo organizzato una serata con protagonisti i nostri soci Matteo e Roberto Crippa, che condivideranno con noi, attraverso foto filmati e aneddoti, la loro fantastica esperienza alla Pechino – Parigi 2019, vissuta a bordo di una Alfa Spider del 1975.
Al loro fianco ci sarà anche Giorgio Schӧn, pilota e titolare della concessionaria Rossocorsa, che quest’anno ha partecipato al raid a bordo di una Ferrari Dino 208 GT4.
La serata sarà seguita da un aperitivo.

LA FORD MUSTANG DI JONNY HALLYDAY E LA LAMBORGHINI DI ROD STEWART



L'eleganza delle anteguerra a Rétromobile quest'anno con una eccezionale Mercedes-Benz 710 SS Sport Tourer di Fernandez & Darrin del 1929, la competizione con una Delahaye 135 S e un «Monstre » della 24 Heures du Mans, lo sport con la Ferrari 275 «la più competitiva del mondo», e glamour con la Ford Mustang di Johnny Hallyday del 1967 e la Lamborghini Countach di Rod Stewart !

LE YOUNGTIMERS DAL 5 AL 9 FEBBRAIO A PARIGI

Alla 45° edizione di Rétromobile a Parigi-Porte de Versailles dal 5 al 9 febbraio ci saranno, fra le molte esposizioni in occasione del Salone delle Auto d'Epoca, anche le youngtimers sportive degli anni '90. Le Youngtimers prendono così il davanti della scena con la presentazione, nazione per nazione, delle mitiche sportive più famose degli ultimi decenni del secolo passato.

Ufficializzate le date degli eventi sportivi Automobile Club Brescia 2020


Il 44° Rally 1000 Miglia si disputerà dal 16 al 18 aprile, secondo round del Campionato Italiano Rally, mentre il 50° Trofeo Vallecamonica accenderà i motori dal 31 luglio al 2 agosto, nuovamente titolato per il Campionato Italiano Velocità Montagna: queste  le date scelte dall'Automobile Club Brescia per i due principali appuntamenti sportivi del prossimo anno.

Il 44° Rally 1000 Miglia si disputerà dal 15 al 18 aprile come seconda prova del Campionato Italiano Rally 2020. La classica gara bresciana tornerà quindi a disputarsi in quella che fu la data di svolgimento delle ultime edizioni valide per il tricolore rally, proseguendo nella tradizione di essere uno dei round di apertura della serie.

Novità invece per il 50° Trofeo Vallecamonica, spostato avanti di una settimana rispetto alle ultime edizioni. La cronoscalata sarà l'ottavo round del Campionato Italiano Velocità Montagna 2020 ed entrerà nel vivo dal 31 luglio al 2 agosto sulle leggendarie rampe della Malegno-Ossimo-Borno.

Dettagli,  informazioni di servizio e novità riguardanti le due manifestazioni saranno disponibili sui siti ufficiali www.rally1000miglia.it e www.trofeovallecamonica.it oltre che sui canali social @rally1000miglia e @trofeovallecamonica.

lunedì 2 dicembre 2019

Trofeo A112 Abarth Yokohama: a Droandi la Coppa Terra



Sono Orazio Droandi e Fabio Matini ad inscrivere il proprio nome nell'albo d'oro della Coppa A112 Abarth Terra, la gara appendice al Trofeo A112 Abarth Yokohama, organizzato dal Team Bassano. Per la quinta volta, il Tuscan Rewind ha ospitato le "scorpioncine" già partecipanti al trofeo su asfalto, dedicando loro una speciale classifica; sei quelle in gara, quattro delle quali al traguardo di Montalcino.
Ad aver la meglio, dopo un iniziale testa a testa con Battistel, è stato l'equipaggio aretino formato da Orazio Droandi e Fabio Matini che con quattro successi parziali sulle cinque prove disputate, ha firmato la vittoria in una gara insidiosa soprattutto in alcuni tratti particolarmente viscidi ed impegnativi. Alle loro spalle i liguri Enrico Canetti ed Angelo Pastorino che si ritrovano a far equipaggio dopo un paio di stagioni e colgono una bella seconda posizione che chiude in bellezza l'annata 2019 che per motivi professionali si era fermata dopo l'estate.
E' una bella terza posizione, quella che colgono i toscani Marcogino Dall'Avo e Manuel Piras, al loro primo Tuscan in chiusura di una stagione che li ha visti, gara dopo gara, integrarsi sempre più nel gruppo dei trofeisti con un progressivo miglioramento delle prestazioni in gara.
A chiudere la classifica in quarta posizione sono gli emiliani Amerigo Salomoni e Niccolò De Rosa, presenza fissa della gara su terra del Trofeo.
Due i ritirati: Luigi Battistel e Denis Rech appiedati dalla rottura del motore mentre è stato lo spinterogeno a fermare la gara di Marco Gentile e Thomas Ceron