mercoledì 15 gennaio 2020

LA PICCOLA ATENE APRE LE SFIDE

Buona la prima!. Si è conclusa con un successo la prima edizione de 'La Piccola Atene', la gara di regolarità classica che era stata inizialmente programmata a novembre, poi rimandata per il maltempo che stava imperversando in tutto il Nord Italia, e che si è disputata sabato 11 gennao.Era la prima gara della stagione agonistica 2020 e, come prevedibile, in molti non hanno resistito alla tentazione di mettersi alla prova dopo il periodo delle feste. Erano così più di settanta (di cui di cui ben 15 Top driver pronti a sfidarsi a suon di centesimi di secondo, in cerca del primo alloro assoluto del 2020) i concorrenti che, sotto l'organizzazione della Autoconsult di Alessandra Cinquetti, hano partecipato a questa competizione che è stata quasi una prova generale del campionato italianao di Regolarità auto storiche a calendario Acisport. La partenza è stata data  dalla piazza del Duomo di Sabbioneta (Mn), sede scenografica ben studiata, con l'accoglienza dei concorrenti nel Palazzo Ducale dei Gonzaga.
Bellissimo il percorso 55 PC su un tracciato di poco superiore ai 100 Km, (e due prove a media) con centro della gara a Sabbioneta, cittadina fortificata sorta a metà del 1500 e riconosciuta PATRIMONIO UNESCO, che ha aperto le porte dei palazzi più belli e, a fine gara, ed ha offerto ai concorrenti, giunti da tutto il Nord, la possibilità di una visita guidata alle meraviglie artistiche che la caratterizzano: Palazzo Ducale, Palazzo Giardino, la Galleria degli Antichi e, naturalmente, le splendide mura con le due porte d'ingresso: la Porta Imperiale e la Porta Vittoria.
Il percorso era un tracciato veloce, tecnico, divertente, con un saliscendi continuo sugli argini del Grande Fiume e le meraviglie di un territorio ricco di tesori segreti, anche culinari. Bellissimo il passaggio tra i borghi di Rivarolo del Re, Gazzuolo, Cizzolo, Commessaggio con le sue torri e Pomponesco (sede, nella sua splendida piazza, della sosta a metà gara). Solo una parte del percorso prevedeva un doppio passaggio, mentre il tutto si completava in tre settori di gara con l'arrivo finale sempre a Sabbioneta.
La cronaca ha visto al comando dopo le prime prove l'equipaggio Miatto/Farsura,  su FIAT 508, poi sopravanzati da Aliverti/Cadei sempre su FIAT 508 e dai due Turelli su Lancia Aprilia, giunti nell'ordine al traguardo della Piccola Atene. Il trio di testa è stato quindi seguito da Belometti/Bettinsoli su FIAT 508, Dalleolle/Traversi su A112 e Malucelli/Bernuzzi su FIAT Duna.
La classifica femminile ha visto prima al traguardo Torri/Bignetti su Mini Cooper.
La classifica delle prove a media vede al primo posto Concari/Petrillo su Alfa Romeo davanti ad Argenti/Amorona su Porsche 911.

martedì 14 gennaio 2020

GRAND ROAD 2020 CORTINA – MONZA – PORTOFINO




Si aprono martedì 15 gennaio 2020 le iscrizioni all’attesissima 2^ edizione del Grand Road Italia, in programma dal 29 al 31 maggio 2020. L’evento è riservato a Supercars di tutti i brand, costruite dal 1991 fino ad oggi.
Forte dell’esperienza trentennale nel settore dell’automobilismo storico con il Gran Premio Nuvolari, la Scuderia Mantova Corse ha prestato il proprio apparato organizzativo alla progettazione di un nuovo appuntamento internazionale di regolarità turistica moderna, che, dopo il successo dello scorso anno, si appresta a ritornare per scaldare la primavera motoristica 2020.
Se l’ambito è completamente diverso, la passione della Scuderia nel mettere a punto la gara è rimasta la stessa. La manifestazione promette infatti ai concorrenti una sfida accesa, con prove di media ed emozionanti passaggi da circuiti leggendari, come l’Autodromo di Monza.
Non meno suggestiva sarà la componente paesaggistica dell’evento. L’itinerario, con partenza dalla modaiola Cortina, si snoderà lungo un meraviglioso percorso dolomitico e rivirasco che toccherà scenari naturali di rara bellezza e località emblematiche della Bella Vita, come St. Moritz, Rapallo e Portofino. Il tutto in un quadro di ospitalità ristorativa ed alberghiera di primissimo livello.
I driver di Supercars da tutto il mondo sono allertati: non prendano impegni per l’ultimo weekend di maggio!
Termini di iscrizione
Le richieste di registrazione, da effettuarsi esclusivamente sul sito www.grandroad.it, saranno aperte dal 15 gennaio al 30 aprile 2020. Posti limitati.
Per informazioni
Gran Road Italia – Scuderia Mantova Corse
Mail: org@mantovacorse.it
Sito: www.grandroad.it






OPEL MANTA FANS ITALY FESTEGGIA i 50 ANNI DELLE ASCONA A & MANTA

Da sempre in Opel Manta Fans Italy e Opel Fans Italy ci applichiamo permettere in risalto le Opel Storiche conimportanti panorami espositivi e, anche questa volta, grazie al Patrocinio del Comune di Cittadella, al fondamentale supporto della Pro Cittadella, ed al Patrocinio gratuito della A.A.V.S, crediamo di aver colto nel segno.
La Location del nuovo evento sarà Cittadella (PD),  una città fortificata che quest’anno festeggia 800 anni di storia. Fondata infatti nel 1220 ancora oggi conserva importanti angoli di storia: tra questi spicca l'imponente Cinta Muraria di straordinaria bellezza e maestositá,  l’unica al mondo interamente percorribile attraverso un camminamento di ronda. Sarà proprio la grande e stupenda Cinta Muraria che farà da sfondo alla Celebrazione dedicata alle Opel Storiche. Indirizzo Manifestazione : Piazzale Villa Rina via Riva del Grappa 89 – 35013 Cittadella.
La storia
Nel 1970 la Opel presenta al pubblico due nuovi modelli che sono diventati, fin da subito, i piú importanti e desiderati dagli appassionati della Casa del fulmine cerchiato. La prima ad essere presentata, il 25 Settembre 1970, fu  la versione coupé, denominata Manta A . Osservandone attentamente la linea di questa vettura si può intuirne l’origine del nome: volgendo lo sguardo dall'estremità del cofano anteriore, percorrendo il parabrezza, il tetto, il lunotto e terminando con l’estremitá della coda, si ritrova proprio la sinuosità tipica dell'affascinante animale marino, la Manta.
Due mesi dopo, il 28 Ottobre, anche la versione berlina fu ufficializzata e prese il nome di Ascona dall'omonima città svizzera posta sulle rive settentrionali del Lago Maggiore.L’Ascona e la Manta si inserivano tra la Kadett e la Rekord (andando a sostituire il posto tenuto dalla Olympia A). Le dimensioni delle due nuove Opel erano  leggermente piú ampiedelle Kadett e con motori che partivano inizialmente dal1600cc/1900cc di cilindrata, ma subito dopo furono integrate con i motori 1200cc per meglio coprire anche il mercato italiano fortemente tassato sulle cilindrate sopra i 14 cavalli fiscali. Entrambe le versioni, proprio per le loro caratteristiche di guida e di solidità, furono subito notate da importanti preparatori sportivi dell’epoca. Ebbe inizio allora anche l’era delle corse e, le due Opel fecero vincere ai loro importanti piloti innumerevoli trofei. Uno dei preparatori Italiani piú famosi fu il “Mago” Virgilio Cornero che riuscì  con la sua grande esperienza tecnica a potenziare il robusto motore 1900cc delle versioni SR mettendo subito in evidenza le apprezzate Ascona A e Manta A.
L'apice della carriera sportiva dell'Ascona A fu raggiunto vincendo il Campionato Europeo Rally nel 1974, grazie ad un giovane pilota di nome Walter Röhrl, che poi, all'inizio del decennio successivo, avrebbe coronato la Opel ela sua carriera vincendoil titoloMondiale Rally nel 1982 con la potente versione 400 dell’Ascona B.
Come festeggiamo
Per festeggiare i 50 anni dal lancio di queste storiche vetture l’Opel Manta Fans Italy (riconosciuto da Opel Italia come Opel Partner), organizza a Cittadella (PD) - Sabato 30 maggio 2020 - un raduno statico espositivo dedicato, in particolare, alle Manta A ed Ascona A, ma al quale sono invitati anche gli appassionati che possiedono e desiderano esporre le proprie Opel Storiche trentennali.
La manifestazione è aperta a tutti, appassionati e curiosi, che potranno ammirare, dalle ore 9.00 alle 18.00, un museo all’aperto con i modelli che hanno fatto la storia di Opel provenienti non solo dall’Italia, ma anche da molti paesi Europei.
Tra i vari eventi in programma, l’Organizzazione offre a tutti gratuitamente , l’esclusiva opportunità di partecipare alla conferenza presieduta dallo stimato relatore RainerManthey. Con lui, storico ed esperto di questi modelli, si potranno approfondire vari aspetti, dalla storia, ai dettagli tecnici e scoprire molte altre curiosità riguardanti l’Opel Ascona A & Manta A.
Al termine della manifestazione sarà consegnata ad ogni partecipante iscritto, la Medaglia ricordo coniata appositamente per l’Anniversario; seguiranno le premiazioni delle Opel elette dal tutti i partecipanti ed il pubblico. L’evento prevede un numero limitato di spazi disponibili, pertanto consigliamo di iscriversi entro e non oltre il 3 Maggio 2020.
Per richiedere informazioni e registrarsi all’evento, si invita a contattare l’Opel Manta Fans Italy alla mail :     mantafans.it@tiscali.it


GRAN SUCCESSO PER LA XXII° EDIZIONE DI AREZZO CLASSIC MOTORS

Come ogni anno, termina con successo anche questa edizione di Arezzo Classic Motors, la Fiera delle auto e moto storiche che raduna collezionisti ed amatori da tutta Italia. Quest'anno è stato particolarmente elevato numero di visitatori:  circa 15.000 gli appassionati, i curiosi, gli studenti e le famiglie che si sono messi in coda, nel week-end del 10-11 gennaio, per visitare la manifestazione. C’è chi non vuole farsi scappare l’affare del giorno, chi è curioso di visitare il padiglione di modellismo,chi ama le mostre tematiche e chi si ferma a chiacchierare con i collezionisti per farsi raccontare aneddoti sui veicoli esposti.
Contenti i visitatori e gli espositori e soddisfatto Stefano Sangalli, organizzatore del Salone, che anche quest’anno ha visto aumentare l’interesse alle mostre a tema e non solo.
Ricordiamo le curiosità che hanno attratto più curiosi: l’Alfa Romeo 1750 Super Sport del 1929, modello analogo alla vettura vincitrice della Mille Miglia del 1929 per il suo perfetto stato di conservazione,la nuova Giulia Veloce turbo Q4, 2.0 turbo quattro cilindri a benzina da 280 CV (Alfa Romeo), in dotazione alla Polizia Stradale di Roma.LeFiat 124:coupè, spider e Abarth; le auto SIMCA e le Land Rover,oltre alle Fantic Motor Caballero e alle Bimoto.
Prossimo appuntamento a gennaio 2021.
Per maggiori informazioni: www.arezzoclassicmotors.com


DUE EVENTI PER IL RALLYCLUB VALPANTENA

Manca poco più di un mese all'evento inaugurale della stagione Rally Club Valpantena. Il 2° Lessinia Rally Historic, rally storico valido per il Trofeo Rally di Zona, e il 10° LessiniaSport, regolarità sport valida per il Trofeo Tre Regioni, si disputeranno venerdì 14 e sabato 15 febbraio.
Il Regolamento Particolare di Gara di entrambe le manifestazioni è al vaglio della Federazione Sportiva ACI Sport, ma da oggi sono comunque online le mappe e le tabelle distanze e tempi di entrambe le manifestazioni, che si disputeranno sul medesimo percorso ricalcato sull'edizione 2019, nei dintorni di Bosco Chiesanuova.
L'evento, apprezzato da pubblico e piloti nel corso dell'edizione dello scorso anno, si dipanerà su due giornate. Venerdì 14 febbraio all'Hotel Frizzolan di Bosco Chiesanuova, che ospiterà anche Direzione Gara e Sala Stampa, si svolgeranno le verifiche sportive, mentre in Piazza della Chiesa si svolgeranno le procedure di verifica tecnica. Gli orari, diversi per rally storico e regolarità, sono indicati nelprogramma dettagliato già disponibile su www.rallyclubvalpantena.it/lessinia-rallysport

SUMMER MARATHON 2020 :IL PROGRAMMA

La 9° edizione della Summer Marathon che si svolgerà dal 11 al 14 Giugno 2020, ha definito il suo programma. Quattro giorni alla scoperta di incomparabili angoli di mondo, tra agonismo, enogastronomia, storia, cultura, un itinerario unico, che nel periodo di metà giugno esprime il massimo dello splendore naturalistico.
Il rinnovato programma prevede il soggiorno di tre notti a Commezzadura, nel cuore della Val di Sole, che potrete raggiungere giovedì 11 giugno, giornata che sarà dedicata alle verifiche sportive e tecniche ed al Vostro relax con una passeggiata nei meravigliosi territori trentini oppure nelle splendide spa dell’hotel.
Venerdì 12 e sabato 13 giugno andranno in scena due emozionanti tappe di guida su 527 chilometri di percorso caratterizzato da storici passi alpini, pittoreschi laghi, rinomate capitali del turismo, degustazioni enogastronomiche di prodotti tipici locali.
Non potranno mancare i 5 Concorsi d’Eleganza con singola classifica in 5 Località: Pinzolo - Malè - St. Moritz - Pellizzano – Ossana.
La partecipazione è aperta anche alle vetture Special Followers, un’occasione per premiare i partecipanti non solo dal punto di vista regolaristico, ma anche sotto l’aspetto delle proprie qualità tecniche.
Domenica 14 giugno, dopo l’ultimo concorso d’eleganza, si potranno ammirare le eccellenze artistiche di Ossana con visita al Castello San Michele ed alla Fondazione San Vigilio; a seguire cerimonia di premiazione.
Gli amanti dell’agonismo si sfideranno per la classifica generale ed il ricco montepremi su 69 prove cronometriche classiche e 6 prove di media.
Eccezionale Grande Evento di regolarità riservato a vetture elettriche ed ibride, 1° Ecogreen Summer Marathon, con speciale programma ed itinerario.
Raduno Turistico “Special Followers”
Full immersion di 4 giorni nell’atmosfera entusiasmante della gara, a contatto diretto con le mitiche leggendarie di un tempo. Stesso itinerario e degustazioni enogastronomiche della gara.
L'apertura delle iscrizioni è prevista per il 3 Febbraio 2020

venerdì 10 gennaio 2020

TRIBUTE AC MILANO AL RALLYE DI MONTECARLO




Milano torna ad ospitare la partenza del Rallye Monte-Carlo Historique, il rally storico più famoso nel mondo, preceduto dal Tribute A.C. Milano, il prestigioso appuntamento riservato a tutte le auto prodotte tra il 1955 e il 1979 e alle vetture che verranno giudicate dagli organizzatori idonee alla partecipazione.
Gli iscritti al “Tribute” faranno da apripista alle vetture del Rally e partiranno da Corso Venezia alle ore 17.00 del 31 gennaio con successivo passaggio e presentazione delle vetture al pubblico in Piazza del Duomo, per terminare con una parata sul circuito dell’Autodromo Nazionale Monza e con una cena durante la quale verrà consegnato il “Premio Monte-Carlo Style” all’autovettura
che più rappresenta lo stile della manifestazione.
È possibile iscriversi al “Tribute” contattando Canossa Events al numero 02- 7745270 o inviando una mail all’indirizzo rmch.milan@canossa.it oppure visitando il sito. La partenza del Tribute e del Rallye Monte-Carlo Historique sarà l’unica a emissioni zero grazie all’adozione del protocollo CarbonZero da parte di Automobile Club Milano e di Canossa Events. Il protocollo impone infatti
l’adozione di tutte le misure utili alla riduzione dell’impatto ambientale e calcola le emissioni residue di CO2 che vengono poi completamente azzerate con la piantumazione di nuovi alberi.
Tra le novità di questa edizione c’è inoltre il premio alla foto più bella tra tutte quelle postate sui social network.

giovedì 9 gennaio 2020

IN 74 AL VIA DE 'LA PICCOLA ATENE' SABATO A SABBIONETA



Sono 74 gli iscritti al via della prima edizione de 'La Piccola Atene', la gara di apertura della stazione di regolarità 2020, organizzata dall'Autoconsult di Asola, nel mantovano a Sabbioneta, in programma sabato 11 gennaio: poco più di 100 chilometri con 55 prove cronometrare ( di cui due a media). Il tracciato costeggia le rive del Grande Fiume, attraversando i borghi più belli della Pianura: il borgo fortificato di Sabbioneta, definita 'La Piccola Atene', con il suo borgo medioevale, il ponte di barche di Comessaggio,
San Matteo delle Chiaviche, Cizzolo, il Po a Pomponesco, poi Bellaguarda per tornare infine a Sabbioneta per l'arrivo finale in centro storico.

Al via tra gli oltre 70 concorrenti, provenienti da tutto il Nord Italia, con ben 16 Top Driver in cerca del primo successo assoluto della nuova stagione agonistica, ed in vita delle prime prove del Campionato Italiano Acisport.

SABATO APRE I CANCELLI 'AREZZO CLASSIC MOTORS'



Sabato 11 gennaio prenderà il via la XXII^edizione di Arezzo Classic Motors, la manifestazione di motorismo storico più attesa del Centro Italia. Lo scorso anno i visitatori sono stati oltre 15.000.Non solo appassionati di genere alla ricerca di pezzi di ricambio di moto e auto difficilmente reperibili altrove, ma anche gli amanti delle mostre a tema e di modellismo, i collezionisti, i giovani studenti e le famiglie.
Sabato mattina, alle ore 11.00, presso il padiglione 6, si terrà l’inaugurazione ufficiale alla presenza delle autorità locali. Si partirà dalla mostra tematica principale “110 anni Alfa Romeo - tra Sport e Stile”, dedicata al passato sportivo di Rossella Labate con il Museo di Arese. Si potranno ammirare vetture anteguerra e modelli anni ’50/’60; la tematica, curata da Lorenzo Marzullo e Davide Zappalorto, consacrerà la Casa milanese nel suo 110° anniversario proponendo pezzi particolari che hanno fatto la storia, non solo sportiva, ma anche di stile, con carrozzerie speciali.

Seguirà la presentazione di due libri: “La nostra Urbanina - Avanguardia d’altri tempi”: “La prima auto elettrica omologata per la produzione in serie è nata in Toscana, in una villa del ‘700. Era il 1965, un progetto troppo innovativo per la mentalità e le tecnologie disponibili in quegli anni.”
Sulle strade della Mille Miglia” Libro fotografico curato dallo storico dell’auto e de “la corsa più bella del mondo” Attilio Facconi, che ripercorre l’ultima edizione 2019.
“In questa XXII^ edizione, tante le mostre in programma;” racconta Stefano Sangalli, organizzatore della manifestazione: “club, registri storici e scuderie, si sono impegnati per esporre delle vere “rarità” che siamo certi verranno apprezzate dai tanti visitatori che ogni anno vengono a trovarci e che ringrazio sin da ora per la partecipazione. Ci auguriamo che anche quest’anno restino contenti.”
Tra gli appuntamenti ricordiamo quello presso il Registro Storico FIAT, nel padiglione Redi, che svilupperà il tema del modello storico 124 in tutte le sue declinazioni:  coupè, spider e Abarth;il Club Saracino,patrocinatore storico dell’evento,che dedicherà il suo spazio alle “Instant Classic”, le vetture oggi già storiche che diventeranno d’epoca domani;nel padiglione5 verrà proposta una rassegna sulle auto SIMCA organizzata dalla Scuderia Chimera ClassicMotors in collaborazione con SIMCA Club Italia:auto civili e da rally che fanno parte della storia di questa casa automobilistica;per il mondo a quattroruote, la Land Rover saluterà l’arrivo in primavera del nuovo Defender, icona del marchio inglese, con una rassegna di modelli storici.
E ancora: nello stand della F.M.I. ci sarà una retrospettiva del Fantic Motor Caballero che compirà i 50 anni;nel padiglione Vasari, la Bimota Classic Parts curerà un’esposizione di modelli dell’azienda riminese; presso lo stand della Polizia di Stato, si potranno ammirare alcuni veicoli Alfa Romeo provenienti dal Museo delle Auto della Polizia di Roma. Nel corso dell’evento verrà esposta anche una novità, naturalmente Alfa Romeo: si tratta della nuova Giulia Veloce turbo Q4, 2.0 turbo quattro cilindri a benzina da 280 CV, in dotazione alla Polizia Stradale di Roma.
Anche per questa edizione, il sabato mattina saranno ospitati gli studenti degli Istituti Tecnici della città e domenica pomeriggio, dopo le ore 14.00, l'organizzazione ha istituito uno speciale pacchetto per le famiglie in cui pagheranno solo gli adulti, indipendentemente dall'età dei ragazzi.
Per maggiori informazioni: www.arezzoclassicmotors.com


martedì 7 gennaio 2020

LA COPPA GIULIETTA&ROMEO SVELA I SUOI CONTORNI

La Coppa Giulietta&Romeo 2020 si affaccia sul Lago di Garda con tante novità.
La manifestazione sarà il round di apertura del Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche 2020 e si svolgerà venerdì 7 e sabato 8 febbraio a Bardolino. In fase di ultimazione il percorso con oltre 60 prove cronometrate e 180 chilometri di sviluppo.
Fervono i preparativi per la seconda edizione  di questa manifestazione di regolarità classica organizzata dall'Automobile Club Verona in collaborazione con AC Verona Historic e ACI Verona Sport che tornerà in scena i prossimi 7-8 febbraio come appuntamento inaugurale del Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche 2020.
Rispetto all'edizione 2019 disputata lo scorso novembre, l'evento ridisegnerà sensibilmente i suoi connotati sia per adeguarsi al format del campionato, sia in ragione di un importante cambio di location. L'evento farà infatti base a Bardolino, una delle più suggestive cittadine sulla sponda veronese del Lago di Garda. L'importante variazione è stata resa possibile dalla collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Bardolino, l'Associazione Albergatori, Federalberghi e Bardolino TOP che hanno fortemente voluto il fulcro dell'evento sul Benaco.
La manifestazione si svolgerà già a partire da venerdì 7 febbraio con le verifiche sportive e tecniche ospitate presso l'Hotel Caesius, centro direzionale della corsa. Sempre in questa struttura verrà allestita anche dal direzione gara, la cerimonia di premiazione e il buffet finale. Le procedure di verifica proseguiranno poi solo su prenotazione e per un numero ridotto di concorrenti sabato 8 febbraio al mattino, prima della distribuzione radar e della partenza. Il parcheggio carrelli sarà al Camping Comunale di Bardolino.

Lo start della gara verrà dato sul lungolago intorno alle ore 10:00 di sabato 8 febbraio prima di affrontare i 180 chilometri di percorso con oltre 60 prove cronometrate. La cerimonia d'arrivo, sempre sul lungolago, è prevista per le ore 16:00 mentre la location che ospiterà il light lunch di metà giornata sarà svelata a breve. Ammesse al via vetture costruite fino al 1990 e 35 vetture moderne in coda.
Interessante iniziativa sarà il CAT, Chrono Ability Training, una sorta di sessione di prove libere su pressostati che sarà organizzata al venerdì in una porzione del parcheggio pubblico adiacente a Passeggiata Rivalunga, con un paio di rilevamenti cronometrici e uno schermo per la visualizzazione in simultanea dei tempi. L'area sarà disponibile per tutti i concorrenti che potranno così impostare gli strumenti e usufruire di una sessione extra di allenamento prima della corsa.

Oltre alla Coppa Giulietta&Romeo, la manifestazione attribuirà anche il prestigioso Trofeo Luciano Nicolis e metterà in palio alcuni premi speciali di pregio, tra i quali l'ospitalità per un soggiorno per due persone a Phucket, in Thailandia, un'iscrizione gratuita per l'edizione 2021 e altre sorprese che saranno comunicate nelle prime settimane dell'anno nuovo.

Le iscrizioni apriranno il prossimo giovedì 2 gennaio e i moduli si potranno scaricare sul sito www.coppagiuliettaeromeo.it<http://www.coppagiuliettaeromeo.it>

“C'è grande fermento e motivazione da parte di tutto il gruppo di lavoro per questa seconda edizione della Coppa Giulietta&Romeo – ha detto il Presidente dell'Automobile Club Verona Adriano Baso – avere ottenuto la titolazione a Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche è un grande onore e la volontà è quella di offrire una gara davvero indimenticabile ai partecipanti, non solo dal punto di vista sportivo. Il Lago di Garda offre scenari stupendi, soprattutto nel periodo in cui si svolgerà l'evento, distante dai caotici mesi estivi quando i turisti prendono d'assalto le sponde del Benaco. Tante novità e un nuovo inedito percorso che sarà svelato a breve sono gli ingredienti per un weekend di sport, passione e auto d'epoca assolutamente da vivere”.

BEFANA AL GASLINI CON LA FATA ZUCCHINA E LE FIAT 500

Appuntamento speciale quest'anno per il giorno dell'Epifania. Si ripete infatti la tradizionale visita all'Ospedale Pediatrico Gaslini di Genova per i soci del Fiat 500 Club Italia che per il 22° anno si sono recati presso la struttura in un colorato convoglio di auto provenienti da Liguria e basso Piemonte.
L'incontro, organizzato da Coordinamento di Genova del Fiat 500 Club Italia, è iniziato in zona Foce alle 9 di mattina e da qui decine di cinquecento sono partite per le vie cittadine in direzione Gaslini, capitanate dalla 500 giardiniera “Settebellezze” da anni in uso al Gaslini per facilitare gli spostamenti delle famiglie dei piccoli ricoverati.
A bordo delle vetture sacchi pieni di doni distribuiti dai personaggi dei cartoni animati a tutti i giovani pazienti. Ad aggiungere un tocco di magia alla giornata, assieme alle Befane quest'anno c'era anche la Fata Zucchina, ovvero la giornalista RAI Renata Cantamessa, che per l'occasione ha donato a tutti i bambini una copia del suo bellissimo libro “Diario di una Zucca Felice”. Il libro, realizzato in collaborazione con Slow Food, nasce dall'idea di educare i giovani ad una sana alimentazione e ha inoltre uno scopo benefico. I proventi, infatti, saranno interamente devoluti a “La Band degli Orsi”, associazione che si occupa dell'accoglienza dei pazienti e delle loro famiglie, fondata dal professor Pierluigi Bruschettini, che ha anche curato la prefazione del libro. Tra i partecipanti alla giornata anche Gianpietro Meinero, coordinatore Slow Food dell'Alta Val Bormida accompagnato da alcuni volontari della Comunità del Cibo dove viene coltivata la ormai famosa "Zucca di Rocchetta di Cengio" che ha ispirato ed è diventata la protagonista di questo lavoro.

lunedì 6 gennaio 2020

CON LA COPPA CITTA' DELLA PACE IL CAMPIONATO ITALIANO FA TAPPA A RIVA DEL GARDA


Con l'inizio del nuovo anno il mondo delle gare di regolarità si prepara a rimettersi in moto. Il Cireas, il campionato italiano riservato alle vetture d'epoca e ai loro “gentleman driver”, prenderà infatti il via fra poco più di un mese, il 9 febbraio, con la «Coppa Giulietta e Romeo» organizzata in provincia di Verona e subito dopo la carovana si sposterà in Trentino, dato che il 29 febbraio il testimone passerà alla «Coppa Città della Pace». Gli altri dieci appuntamenti si svolgeranno fra marzo e settembre a Campobello di Mazara, Biella, Bologna, San Marino, Alghero, Avellino, Cremona, Lumezzane, Treviso e Casciana Terme.

Per la gara organizzata dalla scuderia roveretana Adige Sport si tratterà della 27ª edizione, proposta seguendo il cliché dello scorso anno, quando si decise di spostare il baricentro della manifestazione a Riva del Garda, città dalla quale partiranno e nella quale arriveranno anche questa volta le vetture. Il percorso misurerà circa 180 km, lungo i quali i concorrenti dovranno affrontare 60 controlli a pressostato e cinque orari, partendo da via Dante Alighieri, poi dirigendo i radiatori in direzione della Valle Ledro, della Valle dei Laghi, di Trento e Rovereto.
Tutto si svolgerà nella giornata di sabato 29, ad eccezione delle verifiche tecniche e sportive, che avranno luogo venerdì pomeriggio al quartier generale della manifestazione, il Grand Hotel Liberty. Lo start alla prima vettura verrà dato alle 9.30, la stessa auto arriverà a Riva alle 17.30. Lo scorso anno furono 109 gli equipaggi iscritti ed il successo andò, a sorpresa, alla coppia trapanese composta da Angelo Accardo e Filippo Becchina su Lancia Beta Montecarlo, autori di una prestazione incredibile, capace di annullare la differenziale che la loro vettura del 1978 pagava nei confronti di quelle del secondo e del terzo classificato, entrambe del 1937.
Anche quest’anno la «Coppa Città della Pace» sarà organizzata in collaborazione con l'Apt Garda Trentino.

venerdì 3 gennaio 2020

THE ICE CHALLENGE INIZIA A GENNAIO

Tutto pronto. Gli ultimi giorni dell’anno separano i piloti e gli appassionati dall’inizio della stagione di The Ice Challenge 2020, Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio realizzato da BMG Motor Events in collaborazione con Yokohama Italia, OMP Racing e Driver TV, che prenderà finalmente il via lunedì 6 gennaio sul tracciato di Pragelato.
Tanta neve fresca caduta prima di Natale ha colorato di bianco lo scenario del comune torinese, ma l’innalzamento delle temperature delle ultime settimane ha consigliato lo staff The Ice Challenge, in coordinamento con il team che gestisce la pista, a condensare l’azione ad una sola giornata, quella di lunedì 6 gennaio. In queste ore è in corso una febbrile attività per preparare il tracciato al top delle condizioni che possano consentire una grandiosa apertura della stagione 2020.
Il primo round di The Ice Challenge sarà inoltre un grande tributo alla storica pista di Pragelato, che proprio a gennaio 2020 festeggerà il quarantesimo anniversario dall’apertura, datata 1980. L’accesso per il pubblico sarà a pagamento e permetterà di seguire lo spettacolo dalle consuete aree sopraelevate in massima sicurezza.
Il programma ufficiale inizierà nel pomeriggio di domenica 5 gennaio, dalle ore 14:30, con le procedure di verifica che si protrarranno fino al tardo pomeriggio. Il grande show in pista inizierà già alle ore 8:00 di lunedì 6 con le prove libere seguite dalle manche di gara cronometrate, primo vero confronto dei concorrenti, che genereranno le prime classifiche dell’anno. Intorno alle 14:30, gran finale con il “Master King”, la sfida in cui i piloti scatteranno da fermi in griglia di partenza per una imperdibile sfida su ghiaccio uno contro uno. Le premiazioni, direttamente in pista, chiuderanno il primo weekend.
Due le grandi novità di questa edizione. Grazie alla collaborazione con RallyStreaming, le batterie di prove libere, gare e soprattutto il “Master King” saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale @theicechallengerally, mentre puntuali aggiornamenti con foto e video saranno disponibili anche sul profilo Instagram The Ice Challenge.
Seconda novità sarà la collaborazione con Mark Werrell, storico commentatore britannico specializzato nel motorsport con all’attivo 35 anni di attività, oltre 20 anni come speaker per competizioni nazionali e internazionali, e brand ambassador per la British Motorsports Marshals Club. Werrell curerà il commento tecnico in lingua inglese nel corso delle dirette streaming.

giovedì 26 dicembre 2019

LA COPPA GIULIETTA&ROMEO 2020 SI AFFACCIA SUL LAGO DI GARDA

Fervono i preparativi per la seconda edizione della Coppa Giulietta&Romeo, la manifestazione di regolarità classica organizzata dall'Automobile Club Verona in collaborazione con AC Verona Historic e ACI Verona Sport che tornerà in scena i prossimi 7-8 febbraio come appuntamento inaugurale del Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche 2020.

Rispetto all'edizione 2019 disputata lo scorso novembre, l'evento ridisegnerà sensibilimente i suoi connotati sia per adeguarsi al format del campionato, sia in ragione di un importante cambio di location. L'evento farà infatti base a Bardolino, una delle più suggestive cittadine sulla sponda veronese del Lago di Garda. L'importante variazione è stata resa possibile dalla collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Bardolino, l'Associazione Albergatori, Federalberghi e Bardolino TOP che hanno fortemente voluto il fulcro dell'evento sul Benaco.

La manifestazione si svolgerà già a partire da venerdì 7 febbraio con le verifiche sportive e tecniche ospitate presso l'Hotel Caesius, centro direzionale della corsa. Sempre in questa struttura verrà allestita anche dal direzione gara, la cerimonia di premiazione e il buffet finale. Le procedure di verifica proseguiranno poi solo su prenotazione e per un numero ridotto di concorrenti sabato 8 febbraio al mattino, prima della distribuzione radar e della partenza. Il parcheggio carrelli sarà al Camping Comunale di Bardolino.

Lo start della gara verrà dato sul lungolago Zanardelli intorno alle ore 10:00 di sabato 8 febbraio prima di affrontare i 180 chilometri di percorso con oltre 60 prove cronometrate. La cerimonia d'arrivo, sempre sul lungolago, è prevista per le ore 16:00 mentre la location che ospiterà il light lunch di metà giornata sarà svelata a breve. Ammesse al via vetture costruite fino al 1990 e 35 vetture moderne in coda.

Interessante iniziativa sarà il CAT, Chrono Ability Training, una sorta di sessione di prove libere su pressostati che sarà organizzata al venerdì nell'area Prandini adiacente al parcheggio carrelli, con un paio di rilevamenti cronometrici e uno schermo per la visualizzazione in simultanea dei tempi. L'area sarà disponibile per tutti i concorrenti che potranno così impostare gli strumenti e usufruire di una sessione extra di allenamento prima della corsa.

Oltre alla Coppa Giulietta&Romeo, la manifestazione attribuirà anche il prestigioso Trofeo Luciano Nicolis e metterà in palio alcuni premi speciali di pregio, tra i quali l'ospitalità per un soggiorno per due persone a Phucket, in Thailandia, un'iscrizione gratuita per l'edizione 2021 e altre sorprese che saranno comunicate nelle prime settimane dell'anno nuovo.

Le iscrizioni apriranno il prossimo giovedì 2 gennaio e i moduli si potranno scaricare sul sito www.coppagiuliettaeromeo.it<http://www.coppagiuliettaeromeo.it>

“C'è grande fermento e motivazione da parte di tutto il gruppo di lavoro per questa seconda edizione della Coppa Giulietta&Romeo – ha detto il Presidente dell'Automobile Club Verona Adriano Baso – avere ottenuto la titolazione a Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche è un grande onore e la volontà è quella di offrire una gara davvero indimenticabile ai partecipanti, non solo dal punto di vista sportivo. Il Lago di Garda offre scenari stupendi, soprattutto nel periodo in cui si svolgerà l'evento, distante dai caotici mesi estivi quando i turisti prendono d'assalto le sponde del Benaco. Tante novità e un nuovo inedito percorso che sarà svelato a breve sono gli ingredienti per un weekend di sport, passione e auto d'epoca assolutamente da vivere”.