venerdì 23 ottobre 2020

APRONO LE ISCRIZIONI DELL'OTTAVA WINTERACE


 

 l’VIII^ edizione della “WinteRace”, Super Classica ACI Sport, rinviata al 2021, si svolgerà nelle Dolomiti, con partenza ed arrivo a Cortina d’Ampezzo dal 4 al 6 Marzo per vetture costruite entro il 1976.
E' inoltre previsto il “5th Porsche WinteRace” dedicato alla partecipazione di un massimo di 30 vetture Porsche: storiche costruite dal 1977 al 1990 e moderne costruite dal 1991 ad oggi, con classifica e premi dedicati.La partecipazione all’evento è riservata esclusivamente ad un massimo di 70 vetture.

La possibilità di iscrizione per la prossima edizione, visto il rinvio, è solo su richiesta online su www.winterace.it, telefonicamente al 030 3755901 o visitando il nostro stand nel Padiglione 4 presso il Salone Internazionale Auto e Moto d’Epoca che sa Padova dal 22 al 25 ottobre 2020.


giovedì 22 ottobre 2020

IL 21 NOVEMBRE TORNA LA COPPA CITTA' DELLA PACE

 



Per chi organizza eventi sportivi e per chi vi partecipa questo è un anno in cui viene premiata l’arte della pazienza. Negli ultimi mesi la Scuderia Adige Sport ha imparato bene ad esercitarla e solo grazie ad essa è riuscita a proporre uno slalom nel mese di settembre, apprestandosi ora a lanciare una gara di regolarità nel mese di novembre. Sabato 21 è infatti la giornata nella quale si svolgerà la «Coppa Città della Pace», manifestazione giunta alla 27ª edizione, che assegna punti per il Campionato Italiano di regolarità per auto storiche, il Cireas, e per quello dedicato alle vetture moderne, inizialmente prevista per il 9 febbraio, poi spostata una prima volta al 28 marzo ed infine in autunno.
Ora ci siamo, fra poco più di un mese piloti e navigatori potranno divertirsi lungo le strade del basso Trentino, contendendosi anche gli ultimi punti di un circuito tricolore, che ha già potuto contare su sei appuntamenti, organizzati in provincia di Verona, Cremona, Bologna, a San Marino e poi ancora in provincia di Treviso e Avellino. L’evento trentino chiude la serie e quindi potrebbe essere decisivo per l’assegnazione dei diversi titoli in palio.
Il percorso disegnato dalla scuderia Adige Sport appare completamente diverso rispetto a quello pianificato in febbraio e sarà lungo 150 chilometri, disegnati quasi interamente in Vallagarina. Partenza e arrivo rimangono tuttavia a Riva del Garda, cittadina nella quale i concorrenti soggiorneranno, quindi anche il quartier generale sarà nuovamente ubicato al Grand Hotel Liberty, luogo che ospiterà le verifiche del venerdì pomeriggio. Immutato il numero di prove speciali, che saranno 60.
Le iscrizioni sono già aperte e si compilano sul sito della scuderia (www.adigesport.it). C’è tempo fino alla mezzanotte del 15 novembre per inserire la propria vettura storica o moderna nella starting list.


mercoledì 14 ottobre 2020

UN'ESPERIENZA STRAORDINARIA PER VERI ECOLOGISTI


Per chi ama viaggiare ed assaporare ognni momento in completo relax, nel più ecologico dei modi, Tesla propone un'esperienza nuova. Noleggiando una Tesla, l'auto elettrica all'avanguardia oggi sul mercato, si può abbinare un tour sulle Colline del Prosecco, patrimonio dell'umanità. Basta visitare il sito https://www.enerev.net/e-tour-viaggiare-in-tesla-facendo-esperienze-straordinarie/ e scegliere l'emozione preferita. Provare per credere!

martedì 13 ottobre 2020

CONVERSO E CORRADIN VINCONO LA COPPA DEI CASTELLI


Pioggia incessante e temperatura decisamente sotto la media stagionale, hanno caratterizzato la quarta edizione  Trofeo Tre Regioni 2020, eventi entrambi organizzati dal Rally Club Team Isola Vicentina.
A prendere il via dal pittoresco castello di Giulietta a Montecchio Maggiore sono stati quarantadue
gli equipaggi con le auto storiche, ai quali se ne sono accodati altri ventuno in gara con le
moderne, che hanno affrontato il percorso che proponeva otto prove di precisione, per un totale di
sedici nella ripetizione del giro.
Ad avere la meglio dopo una gara condotta fin dalle prime battute sono stati Dario Converso e
Alessio Corradin su Autobianchi A112 Abarth della Padova Autostoriche i quali, oltre alle difficoltà
proprie della gara si sono trovati anche a dover correre tenendo i finestrini aperti per evitare
l'appannarsi dei vetri, visto il mancato funzionamento del riscaldamento della vettura. Nonostante
l'inconveniente, sono comunque riusciti a mantenere la concentrazione sino all'ultimo pressostato
ed avere la meglio su Gianluca Zago e Filippo Borin su Volkswagen Golf Gti staccati di 5 punti; a
soli 8 punti dai vincitori si sono piazzati Giacomo Turri e Marco Frascaroli su Fiat 128 portacolori
del Progetto M.I.T.E.
Ad un passo dal podio, la Lancia Fulvia Coupè di Ennio De Marin e Roberto Ruzzier che precedono
di 4 punti, Marcello Balloni e Giancarlo Catarsi anch'essi su A112 Abarth. Ad aggiudicarsi la
particolare classifica dedicata a quegli equipaggi che hanno utilizzato solo cronometri tradizionali,
sono stati Davide e Daniele Giaccarello, tra l'altro, ottimi sesti assoluti su Fiat Uno Turbo.
Fra i candidati al podio vi era anche Leonardo Fabbri alla guida della Volvo 144, ma un problema al
cronometro e la conseguente penalità di 300 punti, l'ha estromesso dai giochi sul finale di gara.
Monica Cadan e Michela Cestari su Fiat Uno si aggiudicano la classifica femminile, mentre quella
delle scuderie premia il Club 91 Squadra Corse.
Nuova vittoria per Enrico Coan con la Renault Clio Williams nella gara delle auto moderne; il
portacolori della Pienne Corse, affiancato da Sarah Marchesin si è imposto con buon margine su
Diego Verza alla guida della Volkswagen Polo della Rovigo Corse condivisa con Boris Santin,
secondo nonostante un pesante errore che gli è costato quasi metà delle penalità sommate. Terzi
si classificano Enrico Vianello e Giuseppe Coradazzi su Abarth Grande Punto e vanno a festeggiare
assieme ai vincitori assoluti, anche la vittoria della scuderia pordenonese.
Quarti chiudono Stefano Cenna e Paola Scalia con la Suzuki Swift e completano la top-ten Roberto
Viganò e Pieraldo Giacobino su BMW 216.
A chiudere la manifestazione organizzata in collaborazione con la Pro Loco ed il Comune di
Montecchio Maggiore, la premiazione ospitata nella suggestiva ambientazione del Castello di Bella
Guardia.

lunedì 12 ottobre 2020

NON SI FERMA LA CENTOMIGLIA SULLA STRADA DEL PROSECCO



Non ha saltato il suo consueto appuntamento annuale la Centomiglia sulla Strada del Prosecco Superiore, che nella tre giorni dal 9 all’11 ottobre ha portato sulle magnifiche strade che attraversano le colline e i vigneti di Conegliano e Valdobbiadene, tutelate come patrimonio dell’umanità dall’Unesco, cinquanta auto storiche tra le più rare e rappresentative dei marchi più amati dai collezionisti.

Al termine di una stagione torrida è stato per i partecipanti un grande piacere apprezzare sotto un tiepido sole lo splendido panorama di queste colline, immerse nei colori autunnali, lungo un percorso che, come di consueto, prevedeva tante soste enogastronomiche nelle cantine e negli agriturismo del territorio. Meritano quindi molti applausi gli organizzatori, l’Associazione Strada del Prosecco, che insieme al Consorzio Tutela Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco Docg ed il Club Serenissima Storico, sono riusciti a coinvolgere i comuni e le cantine in questa iniziativa non ostante le difficoltà di questa particolare situazione sanitaria, al punto da raggiungere e superare il numero massimo di partecipanti ammessi.

Tanti come sempre anche gli stranieri, provenienti dall’Austria, dalla Germania, dal Belgio e dalla Svizzera, molti dei quali presenti anche nelle edizioni passate, attratti dallo scenario di questi colli coltivati sin dal ‘400 e dal piacere delle degustazioni nelle cantine. Sempre impeccabile l’accoglienza, resa possibile dal limite posto al numero di partecipanti, frutto non di una selezione ma della volontà di garantire la migliore ospitalità possibile.

Le auto storiche si sono riunite alla partenza nel prologo della giornata di venerdì 9 ottobre in Piazza Cavalieri del Tempio a Follina, dando vita ad un vero museo all’aperto. C’erano veri pezzi unici della storia dell’automobile: la Bugatti T37 del 1927 di Mario Battistella e la Healey Silverstone D27 del 1949 di Christian Roncolato, affiancato dal figlio Daniele, la rara Plymouth Special Deluxe del 1949 della coppia svizzera Hans Burkhardt e Hans Waibel, due MG Twin Cam rispettivamente del 1946 e 1948, e poi i bellissimi esemplari storici di Mercedes, Porsche, Lancia, Triumph e Alfa Romeo.

La carovana nel pomeriggio ha fatto rotta su Cison di Valmarino, con le soste, le degustazioni e le consegne delle bottiglie omaggio nelle eleganti tenute delle cantine Canevel e Villa Sandi. Non sono mancate come sempre anche le sfide sulle prove al pressostato con i cronometri meccanici, una ulteriore occasione di divertimento e di piacere di guida per gli appassionati del volante su queste signore del tempo. Anche nella giornata di sabato 10 ottobre si sono alternati momenti di svago e impegno sportivo, con le soste previste, dopo la partenza mattutina da Valdobbiadene, all’Enoturismo Le Rampe di Vittorio Veneto, al Relais Cà del Poggio a San Pietro di Feletto, alle cantine Bernardi di Malibran, tutte intervallate da una serie di prove cronometrate. La sosta pranzo a Vidor, presso la Cantina La Tordera, è stato un momento di charme ed eleganza, ed anche una piacevole occasione per i partecipanti di fare amicizia, sempre nel rispetto delle regole di sicurezza sanitaria, degustando all’aperto i prodotti tipici locali.

Nel pomeriggio il tour è proseguito con le visite alle cantine Bortolotti e Valdo Spumanti di Valdobbiadene, Col Sandango di Susegana (passando per la panoramica strada che costeggia le mura del castello) e Carpenè Malvolti a Conegliano, per concludersi nella piazza centrale di Conegliano ed assistere alla rappresentazione storica della Dama Castellana con i suoi tamburi e sbandieratori, in un tipico clima di rievocazione medievale.

La cena finale con le premiazioni, che hanno posto lo scettro (una edizione di Prosecco magnum tutta speciale) nelle mani della coppia Picco/Soldan su Porsche 356 A davanti a Benecchi/Cantoni su Alfa Romeo Giulietta Spider ed a Ripamonti/Albertini su Porsche 356 A cabrio, si è svolta presso il Teatro Magno di Castelbrando. Quarto posto per Gallazzi/Spreafico con la MG A TC e quinti i primi fra gli stranieri, la coppia Burges/Burges su Alfa Romeo 1750 GT veloce, arrivati di poco davanti a Tampieri/Bianchi, su Alfa Romeo 2000 berlina.

Domenica 11 ottobre la manifestazione è continuata con la visita guidata alla Cantina Rebuli di Valdobbiadene e con il saluto degli organizzatori, soddisfatti e sereni per l’ottima riuscita di questa edizione 2020 della Centomiglia sulla Strada del Prosecco Superiore, tanto sognata e tanto minacciata, ma che è stato un vero momento di amicizia e serenità, tanto che per tutti i partecipanti già inizia l’attesa dell’edizione 2021.

mercoledì 7 ottobre 2020

ALBERTO ALIVERTI E STEFANO VALENTE CONQUISTANO TERRE DI CANOSSA


Fra le incantevoli strade di Emilia e Toscana si è conclusa il 4 ottobre la X° edizione del Gran Premio Terre di Canossa. Le prove di quest’anno hanno acceso la sfida tra i piloti, tutte prove impegnative e di ogni tipologia: in salita e in discesa, veloci, panoramiche, o uniche e suggestive come quelle nei centri cittadini. Dopo giorni di sfida accesa, ma sempre corretta tra gli equipaggi tra le prime posizioni, vengono dichiarati i vincitori di questa decima edizione. Si aggiudica la vittoria come vincitore assoluto del Terre di Canossa 2020 l’equipaggio numero 1: Alberto Aliverti e Stefano Valente su Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929 che vince anche la Pre War Cup. Sul secondo gradino del podio della classifica finale assoluta sale l’equipaggio 5: Lambruschi Giorgio e Mancini Alessandro su Porsche 356 C del 1964, che vince anche la classifica speciale per le prove di media, mentre il terzo posto va all’equipaggio numero 4, Stefano Ginesi e Susanna Rohr su Porsche 356 A 1600 Super del 1959. La classifica riservata alle Ferrari moderne vede invece primo l’equipaggio 41, Enrico Zobele e Ivana Trentinaglia su Ferrari GTC 4 Lusso. Secondo è l’equipaggio 44 Ferrari Vincenzo e Berghenti Giovanna su Ferrari California T, seguito dall’equipaggio 43 Vergamini Fabio e Annamaria Fabrizi su Ferrari 488 GTB. La Scuderia CMAE Squadra Corse si aggiudica la prima posizione nella classifica delle scuderie. La numerosa presenza straniera, nonostante il periodo, accende la sfida per le coppe internazionali che viene vinta dall’equipaggio svizzero numero 4 Stefano Ginesi e Susanna Rohr su Porsche 356 A 1600 Super del 1959. Grande sfida anche per i due trofei riservati ai piloti non prioritari, caratteristici del Terre di Canossa: il Trofeo Forte dei Marmi che va all’equipaggio Berselli e Osti su Tiumph TR3 del 1958mentre il Trofeo Tricolore che va all’equipaggio olandese Filius e Filius Van Straalen su Fiat 1100/103 del 1955. Il premio speciale per il driver più giovane Thomaz Zobele su Ferrari Portofino. Il premio speciale Bravest Arrival in Italy va a Vladimir Kuksov e Olesya Rakhilkina, che sono riusciti ad arrivare dalla Russia. Una menzione speciale a tre equipaggi che, nonostante il maltempo, hanno stoicamente affrontato il percorso con le loro vetture aperte: l’equipaggio inglese Regis - Regis su Maserati 200 SI del 1956, l’equipaggio Aliverti – Valente Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929 e l’equipaggio svizzero Schmidt – Sigrist su MG TF 1500 del 1955, che si aggiudicano il premio speciale “Underwater”

martedì 6 ottobre 2020

IL NORD OVEST SI FA CORAGGIO E DA' IL VIA A NUOVE MANIFESTAZIONI


Segnali di ripresa nel mondo delle auto storiche nel Nord Ovest con due appuntamenti organizzati da Club classicamente attivissimi nel Trofeo Nord Ovest:

- XXIV MEMORIAL CASTELLOTTI - domenica 11 ottobre 2020 a LODI (LO) - CAMS Club Auto Moto Storiche Eugenio Castellotti  - tel. 349 3812504 (si allega locandina)

- In Memory of Rallyist Frank Pozzi & Lele Curtò - domenica 18 ottobre 2020 - STRESA (VB) - CorriAmo per un sorriso nel cuore Asd No Profit - tel. 393 5004040 

venerdì 2 ottobre 2020

CENTOMIGLIA SULE STRADE DEL PROSECCO PATRIMONIO DELL'UMANITA'


Si svolgerà nel fine settimana del 9-11 ottobre la Centomiglia sulla Strada del Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene 9-10-11 ottobre 2020

PROGRAMMA

Venerdì 9 ottobre Ore 12,00-15,30 Follina, Piazza Cavalieri del Tempio: raduno delle auto d’epoca. Palazzo Barbèris, Piazza IV Novembre: accoglienza e consegna materiali gara Ore 15:45 Follina, partenza Prologo della Centomiglia 2020 con soste presso le cantine Canevel e Villa Sandi di Valdobbiadene Ore 17,00 Cison di Valmarino, Piazza Roma, sosta delle auto e visita guidata al centro storico ed alle antiche Cantine Brandolini a cura della Pro Loco Ore 20,30 Solighetto, Cena di Benvenuto presso Locanda da Lino Sabato 10 ottobre Ore 9:00 Valdobbiadene, raduno auto presso Piazza Marconi Ore 10:00 Valdobbiadene, partenza primo concorrente. Seguono soste presso Enoturismo Le Rampe di Vittorio Veneto, Relais Cà del Poggio di San Pietro di Feletto, cantine Bernardi Pietro & Figli e Malibràn di Susegana Ore 12,30 Vidor, Cantina La Tordera, buffet con prodotti tipici locali. Seguono soste presso le cantine Bortolotti e Valdo Spumanti di Valdobbiadene, Col Sandago di Susegana e Carpenè Malvolti di Conegliano Ore 16,30 Conegliano, Via XX Settembre, arrivo della auto d’epoca, esibizione della Dama Castellana Ore 20,30 Cison di Valmarino, Cena Finale con premiazioni presso il Teatro Magno di Castelbrando Domenica 11 ottobre Ore 10,00 Valdobbiadene, visita guidata alla cantina Rebuli Angelo & Figli

TUTTO PRONTO PER AUTO E MOTO D'EPOCA 2020


L’edizione 2020 di Auto e Moto d’Epoca si avvicina e l’organizzazione procede a pieno ritmo. Confermati i padiglioni espositivi all’interno di Fiera di Padova, così comele presenze da tutta Europa. Il tutto nel pieno rispetto delle misure di sicurezza messe in atto per garantire la salute e al contempo la serenità di tutti coloro che saranno presenti a Padova: espositori, ospiti, media e pubblico. Auto e Moto d’Epoca, il più grande salone d’Europa dove si fondono cultura, passione, design e tecnologia, sarà il primo grande appuntamento internazionale del 2020. Ottimi i segnali di ripresa del settore e la voglia di esserci. A partire dal settore di punta di Auto e Moto d’Epoca, il mercato delle auto - classiche, da sogno e instant classic – a cui,come sempre, si affiancano i ricambi e automobilia, i tanti club presenti, le case automobilistiche, le migliori aziende dedicate alla manutenzione e conservazione delle auto, e gli oggetti ed abbigliamento vintage. Per tutti gli appassionati, due mostre importanti dedicate all’ingegno e alla tenacia italiani nella storia delle due e quattro ruote: Il coraggio di sognare, anche come segno di ripresa del settore. La prima mostra, L’ordinario diventa straordinario, sarà organizzata in collaborazione con ACI Storico nel padiglione 3. Una selezione di marchi e modelli dell’Italia postbellica, per celebrare la capacità, tutta italiana, di trasformare auto comuni in prestigiosefuoriserie e bolidi da corsa. La seconda, L’uomo che ha sconfitto i giganti, sarà interamente dedicata alle due ruote, con più di 20 modelli unici dalla collezione delle “Moto dei Miti” di Genesio Bevilacqua, per raccontare la storia dell’Athea Racing. Viste le informazioni infondate che girano, informiamo che aggiornamenti, news e comunicati saranno esclusivamente inviate dal nostro ufficio stampa ai media e/opostate sui canali ufficiali di Auto e Moto d’Epoca: sito (autoemotodepoca.com)e canali social (Facebook: autoemotodepoca, Instagram: autoemotodepocapadova, YouTube: autoemotodepoca, Linkedin: autoemotod-epoca2020).

SCONTI PER CHI SI ISCRIVE ENTRO OTTOBRE ALLA WINTER MARATHON


Sono aperte le iscrizioni alla 33ª Winter Marathon, in programma a Madonna di Campiglio dal 14 al 17 gennaio 2021. Le registrazioni andranno effettuate online seguendo le istruzioni indicate alla voce di menu "2021 > ISCRIZIONE ONLINE". Sempre attraverso il modulo online sarà possibile aggiungere alla quota l'ospitalità per una o più persone al seguito oppure richiedere il kit per le vetture di assistenza. Tutte le iscrizioni che verranno registrate online e perfezionate con il pagamento entro sabato 31 ottobre 2020 godranno di uno speciale sconto del 10% sulla tassa. Per avere maggiori info è sufficiente collegarsi alla sezione Regolamento del sito. Le iscrizioni chiuderanno domenica 13 dicembre 2020.